Le leggi condominiali sullo scarico dei fumi sono contenute del Dpr 412/93 all’art. 5 co. 9, modificato di recente con la legge n. 221 del 2012. La disciplina normativa si riferisce sia agli impianti termici centralizzati, sia per quelli individuali installati in condomini. Vediamo, qui di seguito, le indicazioni generali contenute nelle leggi condominiali sullo scarico dei fumi.

Scarico dei fumi oltre la sommità del tetto cosa dicono le leggi condominiali

Con l’entrata in vigore nel 2012 della L. n. 221 è stato introdotto nelle Leggi Condominiali l’obbligo generale di Scarico dei Fumi oltre la sommità del tetto, per qualsiasi tipo di impianti termici situati in plessi condominiali. Viene fatta solo una eccezione. In particolare la nuova normativa prevede che tale obbligo non sussiste nel caso in cui vengano installati impianti di generazione di calore a gas “a condensazione” che appartengono alla classe energetica meno inquinante in termini di emissione, in conformità alla normatica tecnica UNI EN 297 e/o UNI EN 483 e/o UNI EN 15502. In ogni caso, nonostante tale eccezione, per una installazione conforme alla normativa vigente, è necessario per il posizionamento dei terminali di scarico per questo tipo di impianti che vengano rispettate le norme sulla distanza da finestre e dai balconi e quelle sulla apertura di ventilazione individuata nella norma tecnica UNI 7129, parte terza.

Informazioni utili sulle Leggi Condominiali Scarico Fumi

Scarico a parete dei fumi in edifici condominiali cosa dicono le leggi condominiali

Anche per quanto riguarda lo scarico a parete dei fumi per rispettare le Leggi Condominiali va osservato quanto prescritto dalla normativa di riferimento su citata. In particolare la L. 221 dispone che lo scarico a parete dei fumi in edifici con più unità immobiliari è possibile solo qualora vengano installati impianti che presentano le caratteristiche indicate dalle norme tecniche di prodotto UNI EN 297 e/o UNI EN 483 e/o UNI EN 15502i. Per cui gli impianti che possono essere installati con scarico a parete dei fumi sono generatori di calore a gas a condensazione che appartengano in termini di prestazione energetica e di emissione di fumi, alla classe energetica ad alta efficienza e meno inquinante. per quanto riguarda il posizionamento dell’impianto di tiraggio si dovrà fare riferimento alle norma tecnica UNI 7129.

Infine, va ricordato che, nell’ installazione di impianti con Scarico Di Fumi nel rispetto delle leggi Condominiali è necessario prestare attenzione anche ai regolamenti locali, tra cui i regolamenti comunali e i regolamenti di igiene e sicurezza.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.