Molto spesso, quando bisogna fare un catasto di un immobile è richiesta la planimetria catastale, quindi è bene sapere che cos’è e a cosa serve. Le planimetrie catastali sono dei documenti di fondamentale importanza, con i quali, si ricavano delle informazioni importanti che riguardano la propria abitazione.

La planimetria catastale ovviamente è un documento che tutti i tipi di immobili possiedono, essa permette infatti al momento del catasto l’identificazione univoca di tutte le proprietà Catastali che sono presenti in Italia.

Nella planimetria catastale o detta anche piantina catastale, sono presenti tutti gli spazi interni che comprende l’immobile, quindi le altezze interne di esso, il punto esatto dove si trovano i locali dell’appartamento, ovvero il bagno, il ripostiglio, la cucina e cosi via, quindi la planimetria catastale, o piantina catastale è un documento fondamentale, che bisogna assolutamente possedere nel momento in cui si procede a fare il catasto dell’immobile, è molto facile anche richiederla, in quando si può richiedere anche online per maggiore comodità.

Che cos’è la planimetria catastale nello specifico?

Come si evince da sopra la planimetria catastale è molto importante, ed è per l’esattezza un disegno fatto in scala che rappresenta molte informazioni importanti, soprattutto per chi acquista l’immobile, le informazioni contenenti in una planimetria catastale sono:

I dati metrici, ovvero tutte le misure del perimetro di una casa e delle stanze, le misure delle superfici ed infine le misure delle altezze.
Successivamente vediamo l’uso dell’immobile, quindi la categoria al quale appartiene, è riportata anche la suddivisione interna dell’immobile, tutte le proprietà che confinano con esso, il luogo dov’è situato, ed infine vediamo le pertinenze della casa, quindi giardino, cantina, garage ecc…

A cosa serve la planimetria catastale?

Oltre che ad essere importante per il catasto, la planimetria catastale è importante nel caso in cui si acquista o si cede un immobile, o ancora nel caso di affitto o donazione. É utile poi per calcolare bene le tasse inerenti all’immobile, quindi Imu, Tari e tasi ed inoltre è fondamentale per allacciare gas, luce, internet ed altro è fondamentale anche poi quando si richiede un mutuo in banca, quindi per l’ipoteca dell’immobile.

Infine è davvero importante possedere la planimetria dell’immobile, è necessario poi rinnovare la planimetria se all’interno della casa sono state apportate delle modifiche.

Dove si fa e quanto costa una planimetria catastale?

La planimetria catastale solitamente si fà all’ufficio del catasto, però bisogna anche dire che se fino a qualche anno fa per avere una planimetria catastale si doveva andare in ufficio, al giorno d’oggi grazie alle avanzate tecnologie si può richiedere comodamente su internet, ovviamente sui siti specializzati, uno di questi è Geometraantoniomassari.it..

Se la planimetria catastale è in formato digitale è una planimetria catastale rasterizzata, molto spesso infatti è richiesta la planimetria catastale rasterizzata. Quindi è bene possedere questo documento, ed aggiornarlo ogni volta che si fà un cambiamento, in caso contrario si incorre ad una sanzione emanata dalla legge.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.